La Primavera sconfitta 2 a 0 dal Milan

PALERMO. Esce sconfitto da San Siro il Palermo Primavera allenato da Rosario Pergolizzi. Ai baby rosanero non riesce l’accoppiata campionato – coppa, e la Coppa Italia di categoria va al Milan che vince in casa il match di ritorno per 2-0. All’andata, al Barbera, la partita si era chiusa sull’1-1, e probabilmente i rimpianti per i giovani rosanero sono rivolti proprio alla gara di due settimane fa, quando il Palermo meritava di vincere con almeno una rete di vantaggio. Quel risultato, invece, ha dato coraggio e fiducia ai rossoneri, che ieri sera hanno legittimato il risultato dell’andata, già a loro favore. La squadra allenata da Giovanni Stroppa, infatti, non ha mai rischiato e già dopo quattro minuti è andata in vantaggio con Verdi. Il centrocampista, già aggregato in altre occasioni alla prima squadra, batte il portire rosa Caroppo con un tiro da fuori area. Per i rosanero, colpiti a freddo, non è giornata e la squadra appare sbiadita. L’unico a provarci è Giovio, recuperato in extremis dopo il trauma cranico procurato proprio nella gara d’andata. Ma è sempre il Milan ad avere le occasioni più ghiotte, e al 18’ della ripresa è Zigoni a colpire, sfruttando un assist del solito Verdi. È proprio Zigoni l’uomo di questa finale. L’attaccante ha segnato, infatti, anche il gol nella gara d’andata. A evitare un passivo più pesante per il Palermo, negli ultimi minuti di partita, è il portiere rosanero, Caroppo, autore di autentici miracoli. Per il Palermo campione d’Italia in carica, ora, la testa torna al campionato dopo la fresca qualificazione agli ottavi finale.   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati