Delitto Niscemi, Cassazione rigetta ricorso

Confermata per i tre ragazzi, di età compresa tra i 14 e i 17 anni, la condanna a 20 anni per l'omicidio di Lorena Cultraro

PALERMO. E' diventata definitiva la sentenza della Corte d'appello di Catania che, il 13 giugno del 2009, ha confermato la condanna a 20 anni di reclusione ciascuno ai tre minorenni di Niscemi, di età compresa tra i 14 ed i 17 anni, per l'omicidio di Lorena Cultraro, la quattordicenne violentata e uccisa la sera del 30 aprile del 2008.  La prima sezione della Cassazione ha infatti respinto il ricorso presentato dai legali dei tre imputati. La sentenza di primo grado era stata emessa l'11 novembre del 2008 dal Tribunale per i minorenni di Catania. I tre condannati hanno sempre sostenuto che la quattordicenne fu uccisa perché aveva raccontato di aspettare un figlio da uno di loro. La sua tesi, secondo questa ricostruzione, creava problemi con le fidanzate e così decisero di assassinarla. Ma la perizia della Procura stabilì però che non c'era alcuna gravidanza. I tre sono detenuti nel carcere per i minorenni di Catania

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati