Catania, al Gravina corso di emergenza sanitaria

CATANIA. Ha preso il via oggi all'aula Magna del Presidio Ospedaliero "Gravina" di Caltagirone, il corso in Basic Life Support Defibrillation (BLS-D).   Obiettivo del corso è diffondere la cultura dell'emergenza sanitaria in casi di arresto cardio circolatorio improvviso acuto, con riferimento alla tecnica BLS-D, secondo le linee guida Irc (Italian Resuscitation Council): in particolare garantire una corretta attivazione del sistema di emergenza intra ed extra ospedaliero (118), il pronto riconoscimento del grado di compromissione delle funzioni vitali e di supportare la respirazione ed il circolo fino al momento in cui possono essere impiegati mezzi efficaci per correggere la causa dell'arresto. "L'arresto cardio circolatorio improvviso - dicono i docenti del corso - è una della principali cause di morte nei paesi industrializzati. Dagli studi clinici pubblicati risulta che l'Acc colpisce una persona su mille, in Italia 55 mila persone l'anno". I partecipanti, alla fine del corso, saranno in grado di eseguire le prime manovre di sostegno cardiopolmonare e di utilizzare i defibrillatori semiautomatici su un soggetto adulto effettuando la sequenza di valutazioni ed azioni che consentono di garantire il supporto vitale di base e/o il ripristino di un ritmo cardiaco compatibile con la vita di un soggetto adulto, privo di coscienza, in arresto cardio-respiratorio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati