Venerdì, 23 Giugno 2017

Palermo, Villa Giulia nel mirino dei vandali

Statue con le teste mozzate, sfregiate o imbrattate. Vasi trafugati e spaccati. Il più antico giardino pubblico d'Europa nel degrado della violenza

PALERMO. Il più antico giardino pubblico d’Europa, quello palermitano di Villa Giulia, ancora una volta in balia dei vandali. Nell’ultimo e recente raid vandalico, ad essere trafugato è stato il busto raffigurante il pittore monrealese Pietro Novelli, staccato di netto dal piedistallo a mezza colonna che lo sosteneva. Questo è, però, solo l’ultimo caso di vandalismo ai danni del parco anticamente conosciuto come “La Flora”: passeggiando tra i suoi viali, infatti, non mancano statue con le teste mozzate, sfregiate o imbrattate, vasi trafugati quando non spaccati. Uno scenario di degrado a cui l’amministrazione pensa di porre rimedio “predisponendo un progetto dettagliato di restauro” ha spiegato l’assessore comunale al Centro storico Maurizio Carta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook