Lombardo, tutto il discorso scritto a mano

Una ventina di pagine fotocopiate che riportano fogli ingranditi per poterli leggere meglio. Così si è presentato il presidente della Regione all'Ars per il suo discorso

PALERMO. Una ventina di pagine fotocopiate che riportano foglietti scritti a mano e ingranditi per poterli leggere meglio. Nessun discorso dattiloscritto, dunque. Ecco come si è presentato all'Ars il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, che oggi davanti ai deputati regionali ha riferito dell'inchiesta della Procura di Catania su mafia e politica che lo coinvolge. Lombardo dunque conferma il vezzo di scrivere tutto a mano. Anche in occasione del Natale, sul suo sito Internet il governatore aveva fatto importare in formato fotografico un foglio di carta, in cui a mano aveva scritto gli auguri al popolo siciliano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati