Palermo, aggrediscono negoziante cinese e figlia: arrestati in 3

PALERMO. La polizia ha arrestato Claudio Fazzese e Giuseppe Lo Iacono, 23 anni, e Aldo Cardillo, 22 anni, per tentativo di rapina aggravata in un negozio di abbigliamento cinese di via Duca della Verdura. I tre hanno finto di essere interessati ad alcuni abiti, poi hanno estratto un coltello e una pistola ed hanno intimato ai proprietari di consegnare il denaro che era in cassa. La reazione del titolare ha innervosito i banditi che hanno aggredito la vittima colpendola con il coltello alla testa, alla mano e, superficialmente, all'addome. Anche la figlia dell'uomo ha fatto le spese della violenza dei complici riportando un taglio alla mano. I tre sono poi fuggiti su una Peugeot la cui targa è stata annotata da un passante, testimone del colpo, che ha anche tentato di inseguire i rapinatori. Grazie alla segnalazione del cittadino gli agenti hanno rintracciato e arrestato i malviventi. Nella loro auto sono stati trovati la pistola giocattolo priva di tappo rosso ed i due coltelli utilizzati per la rapina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati