Firma e va a casa a dormire: arrestato impiegato della Regione

L'uomo, 39 anni, sabato mattina dopo aver timbrato il cartellino si sarebbe allontanato senza autorizzazione. I carabinieri lo hanno trovato nella sua abitazione a riposare

CATANIA. Un dipendente regionale di 39 anni é stato arrestato sabato scorso per assenteismo a Catania dai carabinieri della compagnia di Fontanarossa. E' accusato di truffa allo Stato.     
Secondo quanto accertato dai militari l'uomo, che è stato posto agli arresti domiciliari, aveva l'abitudine di timbrare il cartellino di entrata e di allontanarsi dall'ufficio per sbrigare faccende private. Era stato richiamato più volte dal responsabile dell'ufficio ma non avrebbe modificato il suo atteggiamento. Sabato mattina, dopo aver timbrato il cartellino d'entrata prima delle otto, si era allontanato senza autorizzazione. Sono stati così avvertiti i carabinieri, che dopo aver atteso inutilmente il ritorno del dipendente nella sede di lavoro, lo hanno cercato nella sua abitazione, dove l'hanno trovato a riposare. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati