“Palermo è sporca” e i congressisti lasciano la città

Cinquecento medici greci costretti ad optare per un’altra città vista la condizione delle strade

PALERMO. La città è sporca e così il convegno si farà altrove. Cronaca di una città in cui i cassonetti pieni e i rifiuti straripanti sembrano essere diventati un’abitudine. Una abitudine, forse, per chi è costretto a convivere con questa situazione ma un insopportabile elemento per chi Palermo deve sceglierla. È il caso di cinquecento medici greci, che avevano scelto Palermo per un congresso ma, come riporta l’edizione di oggi (11 aprile) del Giornale di Sicilia in edicola, hanno poi deciso di trovare un’altra proprio per le condizioni delle strade di Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati