Cinisi, scontro moto-auto: morto un diciannovenne

La vittima è Giuseppe Bertolino, lavorava nella pasticceria Oscar. Si è schiantato contro una macchina che non si è fermata al semaforo rosso

PALERMO. Un incrocio maledetto in una notte di aprile, un attimo e poi lo schianto. Così è morto Giuseppe Bertolino, 19 anni, deceduto ieri dopo un terribile incidente avvenuto mercoledì notte a Cinisi, intorno all’1. Era andato ad una festa di amici con il suo scooter, un Honda Sh, per passare una serata tranquilla. La tragedia è avvenuta all’incrocio tra corso Umberto e via Nazionale, a Cinisi: Giuseppe Bertolino, in sella al suo motore, si è scontrato con una macchina, una Opel Corsa guidata da un ragazzo di 32 anni. Il tremendo urto non ha lasciato scampo al diciannovenne, rimasto esanime sull’asfalto. Subito sono scattati i soccorsi ed è stato deciso l’immediato trasferimento del giovane a Villa Sofia in elicottero. Sulle cause dell’incidente stanno indagando i carabinieri della compagnia di Carini: dai primi accertamenti sembra che alla base di tutto ci sia il mancato rispetto da parte dell’automobilista del semaforo, rosso al momento dell’impatto. Lo sfortunato giovane era un pasticciere come suo padre, che lavora ormai da anni nella pasticceria “Oscar”, una delle più rinomate della città. E' possibile leggere la versione integrale dell'articolo nelle pagine del Giornale di Sicilia oggi in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati