Comiso, tenta il suicidio: rianimata fugge da ospedale

COMISO. Una giovane romena ha tentato di suicidarsi, ingerendo sette pasticche di topicida. Dopo essere stata rianimata è fuggita dall'ospedale senza lasciare traccia. E' accaduto a Comiso dove la donna, che ha 22 anni, si era trasferita da poco: veniva da Perugia e aveva deciso di trasferirsi in Sicilia per seguire il fidanzato, di origini vittoriesi.  Alla base del gesto probabilmente la crisi del rapporto sentimentale. Ricoverata al pronto soccorso del Regina Margherita di Comiso è stata immediatamente sottoposta a lavanda gastrica, a terapie disintossicanti e interrogata dagli agenti di polizia. Ma, appena si è ripresa, è fuggita dal nosocomio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati