Cavani: "Dimenticare Catania, pensiamo alla Champions"

PALERMO. Parla il “palermitano” Edinson Cavani. Oggi, in sala stampa a Boccadifalco davanti ai giornalisti, si è presentato l’attaccante uruguaiano, che ha parlato del suo sentirsi ormai un palermitano acquisito, quando è stato chiamato a rispondere sul suo imminente rinnovo di contratto. «Il mio procuratore e la società sono ancora in fase di trattativa, anche se tutto procede bene. Comunque, ci tengo a dire che ormai, dopo tre anni e mezzo, mi sento un palermitano. Amo questa maglia e questi colori». Sempre a proposito del suo futuro, il numero 7 rosanero ha le idee chiare su cosa farà in caso di qualificazione in Champions League. «Rifiutare una big in caso di Champions col Palermo? Credo proprio di sì. Ho dato tanto alla società da quando sono arrivato, e il mio sogno è stato fin da subito arrivare in Champions. Ci tengo tanto a fare questa competizione con la maglia del Palermo». E dopo la dichiarazione d’amore al Palermo e alla città, Cavani punta dritto proprio all’obiettivo Champions, e alla corsa da riprendere dopo il brutto passo falso del derby. «Siamo molto dispiaciuti per il derby, perché sappiamo quanto ci teneva la gente. Ma ora – aggiunge Cavani – non possiamo proprio mollare. Siamo tornati, infatti, ad allenarci molto concentrati e con tanta voglia. Anche il mister ci ha detto di pensare a ciò che abbiamo davanti». Cavani, infine, rivolge uno sguardo più in là delle ultime sei partite di campionato con la maglia rosa. La punta uruguaiana, infatti, ha un secondo sogno, un sogno mondiale. «Sono molto emozionato all’idea di giocare un mondiale. È un sogno che può diventare realtà. Queste ultime partite col Palermo saranno importanti per me anche per questo motivo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati