Diciottenne tenta suicidio a scuola, salvata da un docente

LIVORNO. Una studentessa appena diciottenne ha tentato di gettarsi dal secondo piano della sua scuola stamani a Livorno. La ragazza è stata salvata da un insegnante che è riuscito a fermarla quando era già sul parapetto. La giovane non ha saputo motivare il suo drammatico gesto e neppure il docente che l´ha salvata è riuscito a spiegarne i motivi.
«Le lezioni erano iniziate da 20 minuti - racconta il professore, che ha chiesto di mantenere l´anonimato - quando la ragazza ha chiesto di andare in bagno. La giovane ha raggiunto l´uscita di sicurezza e si è avvicinata al parapetto della scala antincendio: per fortuna è stata notata da una collega che mi ha subito avvertito e quando l´ho vista mi sono catapultato su di lei afferrandola per un braccio e tenendola ferma per alcuni minuti, in attesa dell´arrivo di vigili del fuoco, polizia e vigili urbani».
La ragazza, che non ha alcun problema a scuola (anzi segue con profitto le lezioni), «non ha detto una parola – aggiunge il docente - e non so neppure se si è resa conto di quanto stava facendo. Dopo è stata accompagnata in ospedale con un forte stato di choc. Neppure i genitori ci hanno saputo spiegare il motivo di questo tentativo di suicidio». 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati