Busta con proiettili recapitata a Berlusconi

E' stata recapitata nel pomeriggio nella sede di un circolo del Pdl in via Britannia a Roma

ROMA. Una busta contenente un proiettile ed un foglio sul quale c'era scritto 'questo proiettile in testa a Berlusconi' è stata recapitata nel pomeriggio nella sede di un circolo del Pdl in via Britannia a Roma. La busta è stata presa in consegna dalla Digos della capitale che sta effettuando accertamenti per verificare l'attendibilità del gesto.  Secondo il vice presidente della commissione Sicurezza del Comune di Roma, Roberto Cantiani, e il capogruppo Pdl del  municipio dove è arrivata la lettera, Sandro Toti, quello di oggi è un "atto gravissimo che rappresenta un vero e proprio attacco alla democrazia, una minaccia inaccettabile rivolta al leader del maggior partito italiano, oltre che al presidente del Consiglio dei ministri. E' preoccupante che qualcuno voglia continuare ad alimentare la tensione e l'odio politico prendendo di mira Berlusconi con un attacco deplorevole rivolto, in questo caso, non solo al nostro Paese e alle istituzioni, ma direttamente a tutto il Pdl e alla sua presenza sul territorio cittadino. Siamo certi che il Presidente del Consiglio non si lascerà intimidire e, con l'auspicio che le forze dell'ordine facciano immediatamente chiarezza su questo gravissimo atto, gli esprimiamo tutta la nostra solidarietà e vicinanza".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati