Strisce blu per i parcheggi troppo care; il sindaco: costi in media con altre città

Salve sindaco, vorrei sapere come mai la scelta di tappezzare le strade di Trapani di strisce blu a pagamento. Come mai non sono state pensate strade libere al parcheggio ad esempio vicino la via Fardella. Vorrei sapere inoltre se 80 centesimi all'ora le sembra un costo  ragionevole.
Grazie
NICOLA DI GENOVA


La decisione di installare i parcheggi a pagamento non è frutto di un  capriccio, ma determinata dalla necessità di razionalizzare il traffico, diventato negli ultimi tempi caotico. Moltissimi concittadini lamentavano l'assoluta invivibilità causata dal traffico veicolare. Abbiamo affidato all'Università di Palermo uno studio per definire un piano di mobilità sostenibile. I parcheggi a pagamento si inseriscono in questo piano, che comprende anche le aree di parcheggio gratuite, i collegamenti con i mezzi pubblici, che saranno potenziati, i parcheggi per biciclette e ciclomotori. La prima fase sarà sperimentale e, se non dovesse funzionare, l'Amministrazione è certamente disponibile ad inserire correttivi. Non è vero che non vi siano aree con parcheggi liberi nelle vie limitrofe alla via Fardella. Sono stati previsti i parcheggi a pagamento in alcune strade perché, secondo lo studio dell'Università, solo in questo modo si può assicurare il decongestionamento del traffico e garantire i residenti, che altrimenti non troverebbero posto.
Per quanto riguarda la tariffa solo nella zona rossa un'ora si paga ottanta centesimi, mentre in quella gialla cinquanta. Non mi paiono tariffe esose, se rapportate a quelle di tantissime altre città, anche delle dimensioni della nostra, i cui costi sono di gran lunga superiori.
IL SINDACO DI TRAPANI, GIROLAMO FAZIO

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati