Regione, nuovi incarichi per 450 dirigenti

Firmata una circolare dall'assessorato alla Funzione pubblica per lo snellimento delle strutture intermedie e delle unità operative, entro il 30 aprile

PALERMO. Parte alla Regione lo snellimento delle strutture intermedie e delle unità operative. Con una circolare, firmata dal dirigente generale del Dipartimento della Funzione pubblica, Giovanni Bologna, su direttiva dell'assessore Caterina Chinnici, si dà il via alla riforma della burocrazia. Entro il 30 aprile, ma possono essere previste delle proroghe, si passerà da 600 direttori di strutture intermedie a 450.
I nuovi incarichi dureranno da due a sette anni massimo. I dirigenti potranno percepire fino a 23 mila euro di indennità aggiuntiva, quelli delle unità operative 15 mila.
Maggiori dettagli sul Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati