Inchiesta su Lombardo, avvisi di garanzia per due giornalisti


PALERMO. Gli inviati di Repubblica, Francesco Viviano e Alessandra Ziniti, sono indagati dalla Procura della Repubblica di Catania per violazione del segreto istruttorio per avere pubblicato notizie sulle indagini dei carabinieri del Ros in cui sono indagati anche il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, suo fratello Angelo, parlamentare nazionale del Movimento per le autonomie, e i deputati regionali Fausto Fagone, dell'Udc, e Giuseppe Cristaudo, del Pdl-Sicilia. L'inchiesta tratta presunti rapporti con esponenti di Cosa Nostra.
Ai due giornalisti, questa mattina, sono stati notificate due informazioni di garanzia emessi dalla Procura di Catania che ipotizza il reato di rivelazione di segreto istruttorio in concorso. I provvedimenti sono stati notificati dalla polizia postale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati