Champions, riparte la corsa dell'Inter

Stasera a San Siro i quarti contro il Cska Mosca. Non c'è ancora Balotelli. Mourinho: "Non siamo favoriti"

MILANO. Riparte la corsa dell'Inter verso la finale di Champions. Stasera la squadra di Mourinho torna in campo per i quarti di finale contro il Cska Mosca a San Siro. E fa ancora discutere la lunga esclusione di Balotelli che non giocherà neanche stasera per motivi disciplinari imposti dal tecnico. Sulla sfida di stasera iol tecnico dice: "Non penso che l'Inter sia favorita, come non penso che lo sia il Cska. Sarà una partita difficile e prevedo che non sarà neanche spettacolare". "C'è qualcosina di grigio nel cammino del Cska in Champions: se vanno due giocatori al controllo antidoping e gli trovano sostanza non permessa in Champions League c'è qualcosina di grigio". Questi i sospetti di doping di Mourinho, riferendosi ad Aleksei Berezutski e Sergei Ignashevich, due giocatori del Cska che all'andata contro il Manchester, il 3 novembre, sono stati trovati positivi al test antidoping e squalificati per una giornata.
"Sono contento della scelta della commissione antidoping di squalificare i nostri due giocatori per un solo turno: non sono dei dopati - ha replicato Leonid Slutsky, allenatore del Cska -. La sostanza che hanno assunto, il Sudafed, non è nell'elenco di quelle proibite".
Intanto nelle prime due gare dei quarti d'andata di Champions disputate ieri sera ha vinto il Bayern Monaco sul Manchester United per 2-1 e il Lione sul Bordeaux per 3-1 nel derby tutto francese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati