Mafia, l’Ordine degli architetti sospende Liga

"Ritieniamo prioritario basare le proprie azioni sul principio di legalità, assicurando la massima trasparenza sia nei confronti degli iscritti che dei terzi, a tutela della dignità professionale"

Sicilia, Cronaca

PALERMO. Il consiglio dell'ordine degli Architetti della provincia di Palermo ha deliberato la sospensione dall'albo e dall'esercizio della professione per l'architetto Giuseppe Liga, arrestato per mafia.  Lo comunica in una nota il presidente dell'Ordine Raffaello Frasca che dice:
"In attesa delle decisioni della magistratura, nella quale riponiamo il massimo della fiducia, si è deciso di applicare quanto sancito dalle norme deontologiche che prevedono, nella circostanza, la sospensione a tempo indeterminato dall'Albo".
"L'Ordine - conclude - ritiene prioritario basare le proprie azioni sul principio di legalità, assicurando la massima trasparenza sia nei confronti degli architetti che dei terzi, a tutela della dignità professionale degli iscritti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati