Formazione, novità sui contratti part-time? L’assessore: tutto già regolato dal contratto

Buongiorno professore Centorrino, sono Marco dalla provincia di Ragusa, dipendente a tempo indeterminato di un ente di formazione regolarmente accreditato, assunto nel 2004 con un contratto part-time (18 ore settimanali). Desidero sapere se tra i punti della prossima riforma sulla formazione professionale, c’è qualche cenno sulla trasformazione di quei contratti a tempo indeterminato part-time a tempo pieno (36 ore settimanali). Noto che nessuno parla di questa situazione. Non è  logico, visto che c’è il blocco delle assunzioni, procedere al completamento delle ore di chi è stato regolarmente assunto a tempo indeterminato ma ancora ha un contratto part-time?
Grazie per la risposta. Cordiali saluti.
MARCO RUSSO



L'eventuale trasformazione dei contratti a tempo indeterminato part-time a tempo pieno è disciplinata dal contratto nazionale per il comparto in esame, articolato secondo le varie tipologie professionali.
L’ASSESSORE, MARIO CENTORRINO

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati