Data alle fiamme l'auto di un veterinario di Caltagirone

CALTAGIRONE. Benedetto Cracò, responsabile del servizio veterinario del distretto di Caltagirone dell'Asp di Catania, giovedì scorso, verso le 23, è stato avvertito da una vicina di casa che la sua auto, una Opel Corsa parcheggiata nel cortile del condominio dove abita, era stata data alla fiamme. Sul posto sono interventi i vigili del fuoco e la polizia. Il veterinario ha presentato denuncia contro ignoti al commissariato di Caltagirone. Ne dà notizia il Sindacato veterinari medicina pubblica (Sivemp).   Cracò è responsabile del distretto da una decina d'anni. La zona di Caltagirone, dice il sindacato, è ricca di caseifici, allevamenti e attività produttive "e il servizio veterinario ha sempre svolto la propria opera di sorveglianza e tutela di concerto con il dipartimento di prevenzione veterinaria dell'Asp catanese. In questo periodo il servizio sta dando attuazione a piani di risanamento insieme ai Nas di Catania e ai carabinieri. L"avvertimentò nei confronti di Cracò è, quindi, un segnale di allarme che non può essere sottovalutato".    Intanto, i rappresentanti del Sivemp al Tavolo tecnico ministeriale sulle intimidazioni ai veterinari pubblici, Anselmo Intrivici e Roberto Poggiani, hanno annunciato l'intenzione di chiederne una convocazione urgente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati