Busta esplosiva per la Lega Nord: postino ferito a Milano

L'uomo stava smistando della corrispondenza e ha trovato la lettera firmata dagli anarchici Fai che ha provocato una fiammata. Sul posto polizia, pompieri, artificieri e Digos

Milano. Una busta esplosiva è stata recapitata, questa mattina prima dell'alba, in un centro postale di Milano, dove ha provocato una fiammata che ha ferito un dipendente. Secondo quanto si è appreso dagli investigatori milanesi, la busta esplosiva era indirizzata alla sede della Lega Nord, in via Bellerio. Lo scritto è a firma della Fai, la Federazione anarchica internazionale. Al momento non è noto se nel foglio vi siano citati anche personaggi politici specifici.
E' accaduto alle 5.40, quando D.P., 57 anni, stava smistando della corrispondenza, e ha trovato la busta sospetta. Non ha fatto in tempo a darle una maggiore occhiata che è esplosa, ferendolo, pare in modo non grave, a mani e volto. L'uomo è stato trasportato dal 118 al Policlinico in codice giallo. Sul luogo dell'esplosione, le Poste di piazzale Lugano, nella zona nord della città, si trovano polizia, vigili del fuoco, gli artificieri, che stanno effettuando ulteriori verifiche ad altri pacchi e buste, e la Digos.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati