Alfano firma il 41 bis per Liga

Il ministro della Giustizia ha siglato il provvedimento, apponendo tra le motivazioni il fatto che l'architetto sia indicato come promotore della riorganizzazione della cupola a Palermo

Roma. Il ministro della Giustizia Angelino Alfano ha firmato il 41 bis per l'architetto Giuseppe Liga, arrestato tre giorni fa e ritenuto l'erede dei boss mafiosi Salvatore e Sandro Lo Piccolo.    
Tra le motivazioni del provvedimento la circostanza che Liga viene indicato come il promotore della riorganizzazione della "cupola" a Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati