Truffa a Ue, sequestri e tre denunciati a Marsala

Sigilli della guardia di finanza di Palermo ad un capannone industriale e un'unità immobiliare adibita ad abitazione ed ufficio

PALERMO. Il comando provinciale della guardia di finanza di Palermo ha scoperto una truffa aggravata ai danni dello Stato e all'Unione Europea " finalizzata all'indebita percezione di finanziamenti nazionali e comunitari nell'ambito dei programmi di investimento rivenienti dai fondi comunitari della politica agricola comune".
Le indagini, condotte dalle fiamme gialle del nucleo di polizia tributaria di Palermo e coordinate dalla procura di Marsala, si sono concluse con la denuncia di 3 persone ed una società ed il sequestro disposto dal gip del tribunale di Marsala, di un capannone industriale e un'unità immobiliare adibita ad abitazione ed ufficio.
L'attività investigativa - dice la gdf - ha consentito di svelare un efficace sistema di frode attraverso il quale la società oggetto d'indagine aveva ottenuto un cospicuo contributo a valere sul fondo europeo di orientamento e garanzia per l'agricoltura, nell'ambito del Por Sicilia 2000/2006, di 500 mila euro, per la realizzazione di un impianto nel territorio comunale di Petrosino (Tp), nel settore degli investimenti aziendali per l'irrobustimento delle filiere agricole e zootecnica.
Agli indagati sono state contestate diverse ipotesi di reato, tra cui la truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, l'emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e la distruzione e l'occultamento delle scritture contabili al fine di sottrarsi ai controlli nonché la ricettazione di titoli di credito rubati ed alcune ipotesi di falso strumentali all'ottenimento dei contributi.
In sintesi il sistema di frode si basava innanzitutto sulla massiccia produzione ed il successivo utilizzo di fatture per operazioni in tutto o in parte inesistenti, ammontanti complessivamente a circa 1.700 mila euro, al fine di rendicontare agli organi competenti costi superiori a quelli reali, al duplice scopo di ottenere un indebito risparmio di imposta e realizzare l'investimento con l'utilizzo dei soli fondi pubblici.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati