Palermo, colla nei lucchetti di quattro negozi

Il racket colpisce ancora in città. Tutti gli esercizi commerciali si trovano in via Principe di Paternò e nelle zone limitrofe

PALERMO. Pizzo scatenato a Palermo. La polizia questa mattina è intervenuta in quattro esercizi commerciali per lo stesso tipo di denuncia: colla nelle lucchetti delle serrature.
Gli esercizi coinvolti sono il bar “Martorana” di via Principe di Paternò, dove la polizia è stata chiamata alle 6,30; il “Frutta e Verdura” di via Principe di Paternò, alle 8,10; la fabbrica di marmi “Arte della Pietra” di via Buzzanca (sempre in zona) e infine l’autoscuola “Valenza” ancora in via Principe di Paternò, qui gli agenti sono stati chiamati alle undici.
“I titolari degli esercizi interessati dall’adesivo liquido, verosimilmente colla Attak – si legge in una nota della polizia -, non risultano iscritti ad alcuna associazione antiracket e non hanno mai denunciato richieste estorsive”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati