Mercoledì, 13 Dicembre 2017

L’architetto e l’avvocato, Trapani parla di Liga

Il legale dei Lo Piccolo conosceva il professionista arrestato lunedì e titolare di centinaia di proprietà fra Cardillo e San Lorenzo

PALERMO. Marcello Trapani, l’avvocato di uno dei Lo Piccolo che ormai da mesi collabora con la giustizia, conosceva “l’Architetto”, Giuseppe Liga, arrestato lunedì con l’accusa di essere l’erede dei Lo Piccolo nel quartiere San Lorenzo, a Palermo. in queste ore ne sta parlando con gli investigatori – come riferisce nell’edizione in edicola oggi, il Giornale di Sicilia.
Trapani parla del caso di via Besta, a Cardillo, feudo di Liga, dove il professionista avrebbe avuto 57 appartamenti. E poi le “segnalazioni” in suo favore arrivate da Sandro Lo Piccolo e le trentadue villette costruite nella zona di Palazzo Gamma, non lontano dal Velodromo del capoluogo siciliano.
Tutti i particolari sul Giornale di Sicilia in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X