Enna, rumeno aggredisce connazionale e poi si ferisce: entrambi gravi

E' successo in contrada Baronessa. La donna è in sala operatoria in ospedale. L'aggressore fermato dalla polizia si è tagliato da solo

Enna. Una giovane romena è stata ferita gravemente alla gola da un uomo con un coccio di bottiglia in contrada Baronessa a Enna.
La polizia ha fermato l'uomo che era a poca distanza dalla giovane ed era sporco di sangue. A chiamare le forze dell'ordine è stato un passante.
La vittima si chiama Carmen Negrut, 35 anni. Il feritore Aurel Negrut, di 41 anni, e anch' egli è in gravi condizioni. L'uomo dopo aver colpito la donna è scappato ed è stato inseguito dai poliziotti. Prima di essere preso si è tagliato da solo col vetro rotto profondamente all'addome e al collo.   
I due erano su un pullman per la Romania e lì era cominciato il litigio. Sono scesi quando il bus si è fermato a Enna bassa e si sono allontanati nelle campagne circostanti dov'é avvenuta l'aggressione. La donna è in sala operatoria nell'ospedale di Enna dove i medici stanno tentando di salvarle la vita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati