Zamparini e la partita contro l'Inter vissuta...in taxi

PALERMO. Mentre il Palermo, davanti a un Barbera pieno come un uovo, ribatteva colpo su colpo ai campioni d’Italia, reagiva a uno svantaggio iniziale, dopo il rigore messo a segno di Milito, con una perla del tandem Miccoli – Cavani e, infine, portava a casa un pari con qualche piccolo rimpianto, c’era un taxi per Palermo, che girava per la città durante tutto il corso della partita. Passeggero di questo taxi era il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini. Che Zamparini evitasse di vedere in diretta le partite della sua squadra, per evitare forti emozioni, era una cosa nota. La soluzione presa ieri, però, dal presidente dei rosanero è stata sicuramente singolare. «Sono soddisfatto della prestazione dei suoi», dirà alla fine Zamparini, dopo avere visto alcune immagini e avere sentito di tanto in tanto la radio durante il suo viaggio in taxi. «Peccato, perché credevo che potevamo vincere una sfida del genere. Mi spiace che il Catania sia riuscito a battere l’Inter e noi no». Finita la gara con l’Inter, per Zamparini è già iniziato il derby a distanza, prima di quello che si svolgerà sul campo nella vigilia di Pasqua.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati