Rossi: "Potevamo vincere"

Il tecnico del Palermo: "Con un pizzico di altruismo in più avremmo portato a casa i tre punti. Gli infortuni non ci hanno aiutato"


PALERMO. Quando l'arbitro ha fischiato la fine, Delio Rossi ha esultato come se avesse vinto. In effetti, l'1-1 con l'Inter ha il sapore di un successo, soprattutto perché è arrivato senza troppa sofferenza. "Siamo partiti contratti  - ha detto il tecnico rosanero -. Negli occhi di tutti c'era l'Inter di Londra. Poi, dopo il loro gol, ci siamo sciolti e abbiamo iniziato a giocare meglio. Ad un certo punto potevamo anche vincere, con un pizzico di fortuna e altruismo in più avremmo fatto il colpaccio. Gli infortuni non ci hanno aiutato. Sostituire Liverani prima e Simplicio poi non è stato facile". Per il brasiliano si sospetta un problema infortunio al flessore della coscia sinistra. A fornire buone sensazioni, comunque, è la prestazione del Palermo, apparso solido e pronto a pungere quando ne ha avuto l'occasione. "Sono contento per i miei giocatore, che stanno acquisendo una certa consapevolezza nei propri mezzi - ha spiegato Rossi -. Non so dove arriveremo, ma stiamo bene e daremo tutto fino alla fine del campionato".    

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati