Raccolta differenziata a singhiozzo, Zambuto: servizio da riorganizzare

Gentile Dott. Zambuto, approfittando di questa nuova e lodevole iniziativa del filo diretto con i suoi concittadini, le volevo porle una questione che mi sta particolarmente a cuore: la raccolta differenziata nelle isole ecologiche. Molto spesso succede che recandomi all'isola ecologica per il conferimento dei sacchetti di carta, plastica, ecc., i contenitori siano già pieni e di conseguenza, devo riporre nuovamente i sacchetti nel portabagagli per tenerli sotto il sole anche per una settimana, con le conseguenze per l'olfatto che può ben immaginare appena si accede nell'abitacolo della vettura!
Una delle soluzioni, potrebbe essere quella di svuotare con più frequenza i contenitori.
Grazie della sua cortese attenzione. Cordiali saluti.
Raimondo Pennino


Sig. Raimondo Pennino,
l’importante problema che con tanto garbo Lei pone è stato da me ripetutamente segnalato alla società che, per come vuole la legge, gestisce il servizio di igiene ambientale nei comuni dell’ambito territoriale ottimale. Nonostante le tante promesse, lo svuotamento più frequente dei contenitori destinati alla raccolta differenziata nelle varie zone della città ancora non avviene. Sono tornato recentemente a porre e con più decisione il problema di una diversa organizzazione del servizio e confido che, questa volta, si possa finalmente riuscire ad ottenere quanto richiesto, perché – come è ovvio – da un’efficiente funzionalità di tale raccolta differenziata, per la quale i cittadini hanno mostrato, al di là di ogni previsione, grande interesse, dipende la nuova auspicata ed ormai necessaria mentalità di tutela dell’ambiente nel quale viviamo.
Il sindaco di Agrigento, Marco Zambuto

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati