Colombia, ucciso giornalista che indagava sui paramilitari


BOGOTA'. Un giornalista colombiano che si occupava di contatti tra uomini politici e gli squadroni della morte paramilitari è stato assassinato ieri mentre era seduto nella veranda della sua casa a Monteria, nel nord del paese. Clodomiro Castilla, di 49 anni, era direttore della rivista ElPulso e collaboratore di una radio locale. Secondo la polizia, ad ucciderlo è stato un sicario che gli ha sparato a bruciapelo fuggendo poi a bordo di una moto. I familiari hanno detto che il reporter aveva ricevuto varie minacce di morte per la sua attività giornalistica e le sue inchieste sui presunti legami tra politici locali e i gruppi paramilitari di destra.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati