Perché non chiudere il centro alle auto? Il sindaco: da aprile in via Atenea a piedi

Gentile sindaco,
abito in piazza Cavour, nel cuore della città. Circa due domeniche addietro di mattina scendo in piazza per andare a messa e con piacevole sorpresa vedo tanti maratoneti che stavano partecipando ad una maratona organizzata, credo dal Comune. Le strade (per ragioni legate alla manifestazione) erano senza auto, senza moto, la gente riversa con i passeggini, le bici, i bambini liberi di correre e vivere la città in un clima surreale.
Allora mi sono chiesto: perché i cittadini di Agrigento non possono avere restituita almeno nei week end, la loro città e viverla con la propria famiglia (il sabato e la domenica), come succede a Vienna, Berlino, Parigi ecc…?
Io ho un bambino di due anni e vi assicuro che camminare con il passeggino la domenica è una gara ad ostacoli, durante la quale automobilisti più o meno maleducati fanno di tutto per complicare la vita ai passanti ed ai bambini. Perché anche noi cittadini di una Sicilia che assomiglia sempre più all’Africa e sempre meno all’Europa non possiamo avere, almeno, la libertà di vedere i nostri figli il sabato e la domenica scendere in bici, a piedi, a fare footing come si fa in tutte le città europee?
Basterebbe chiudere al traffico viale della Vittoria (dal bar Sajeva in poi), la strada che porta a piazza Aldo Moro ed ovviamente via Atenea (che è veramente assurdo che sia aperta al traffico la domenica). Ci vuole poco e senza alcuna spesa per rendere vivibile una città che, secondo le stime del “Sole 24 Ore”, è ultima in Italia. I cittadini bisogna educarli e per educarli in primo luogo è necessario che alcune sensibilità siano insite negli amministratori.
Un’ultima cosa: qualcuno avrà da lamentarsi, ma ci vuole poco per sopire le lamentele basterà  fornire un efficiente servizio di bus navetta.
Grazie ancora
Giuseppe Scozzari



Caro signor Giuseppe,
la sua garbata e propositiva lettera mi trova completamente d’accordo.
Ho già dato disposizioni per studiare nel dettaglio la possibilità di realizzare, a partire dal prossimo mese di aprile, l’isola pedonale domenicale in parte del viale della Vittoria, in via Atenea e nell’area di circolazione di raccordo, almeno nelle ore durante le quali più intensa possa essere la fruizione da parte dei cittadini.
Ancora meglio sarebbe riuscire a realizzare in tali occasioni delle iniziative di intrattenimento e di socializzazione che possano rendere più vivibile la nostra Città.
Grazie, comunque, per la sua proposta che mi incoraggia ulteriormente a continuare nella mia attività amministrativa, sentendo la vicinanza costruttiva degli agrigentini.
Marco Zambuto, sindaco di Agrigento

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati