Tenta di uccidere per dei pomodori danneggiati: due arresti nel Catanese

Catania. Avrebbe redarguito i figlioletti del vicino di casa perché a suo dire avevano danneggiato i pomodori che aveva appena comperato. Questi ultimi hanno raccontato tutto al padre facendo scoppiare una lite, al culmine della quale è stato esploso un colpo di pistola, conclusasi con l'arresto dei contendenti da parte della polizia con l'accusa di tentativo di omicidio. La vicenda è avvenuta ad Adrano, nel catanese; gli arrestati sono Valerio Cutuli, di 24 anni, e Gerlando Palazzotto, di 38. Secondo la ricostruzione degli agenti Cutuli avrebbe ripreso i figli di Palazzotto, che sarebbe intervenuto armato di un coltello e avrebbe colpito il vicino di casa ferendolo. Palazzotto sarebbe riuscito a divincolarsi e a prendere una pistola calibro 7,65 detenuta regolarmente nella sua abitazione, con la quale avrebbe esploso un colpo verso l'altro uomo, senza però colpirlo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati