Riscuotevano la pensione della madre morta, arrestati


MASCALUCIA. Per circa sei anni, insieme con il marito, a Mascalucia, in provincia di Catania, avrebbe riscosso la pensione della madre morta nell'ottobre del 2004. Per questo motivo è finita in manette insieme al coniuge con l'accusa di truffa aggravata. Marito, C.G., di 61 anni, e moglie R.P, di 57, sono stati arrestati dai carabinieri nell'ufficio postale di Mascalucia. Secondo quanto accertato i due si presentavano puntualmente ogni mese nell' ufficio postale per incassare l'assegno della pensione esibendo una vecchia delega. L'ammontare della truffa supera i 50 mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati