Sicilia, Sport

Champions, poker allo Stoccarda: Barcellona ai quarti

Super-Messi: doppietta e bel gioco. Dopo l'1-1 dell'andata in Germania, i blaugrana, andati in rete anche con Pedro e Krkic

BARCELLONA. Stracciando lo Stoccarda per 4-0 - con un Messi stellare, autore di una doppietta e di pregevoli assist - un Barcellona 'galactico' si é qualificato per i quarti di finale di Champions League, facendo valere tutto il prestigio del suo blasone e l'orgoglio di detentore del titolo.  
Dopo l'1-1 dell'andata in Germania, i blaugrana, andati in rete anche con Pedro e Krkic, hanno così evitato alla Spagna la vergogna di 'zero squadre' ai quarti della massima competizione europea, dopo l'eliminazione del Real Madrid ad opera del Lione e del Siviglia da parte del Cska Mosca.
Il fiasco sarebbe stato ancor più clamoroso in quanto quest'anno la finale di Champions si giocherà al Madrid, nel mitico Santiago Bernabeu, il 22 maggio prossimo. E, appunto, il Barca è detentore del titolo.
Pericoloso in casa all'andata, lo Stoccarda non è riuscito a contrastare la forza d'urto e la lucidità di manovra dei catalani, trascinati dalla 'pulce' Messi, che ha legittimato, se ce ne fosse stato bisogno, il suo Pallone d'oro.  
"Sì, sì! Nos vamos a Madrid", ha scandito, in castigliano, il pubblico del Camp Nou dopo il terzo gol. "Sappiamo l'importanza di essere tra le otto migliori squadre d'Europa e possiamo imitare il Manchester United, ultimo campione di questi anni recenti ad accedere ai quarti di finale nella stagione successiva", aveva detto alla vigilia l'allenatore dei blaugrana Pep Guardiola. E così è stato.
Pur privo di Xavi, che ha dato forfait qualche ora prima del match, il Barcellona ha fatto capire subito che aria tirava. Al 2' si è segnalato con un bel tiro Thierry Henry, stasera titolare al posto di Zlatan Ibrahimovic (che sarebbe però entrato nella ripresa); poi con Pedro e Messi. Proprio quest' ultimo ha portato in vantaggio il Barca al 13', con un sinistro preciso e potente; e, nove minuti più tardi, ha ispirato  l'azione che permetteva a Pedro di raddoppiare.
Anche sul 2-0 il Barcellona continuava ad attaccare, mettendo lo Stoccarda alle corde. E il poker si consumava nella ripresa: al 15' ancora la 'pulce', che segnava in giravolta dopo aver ricevuto il pallone di tacco da Dani Alves. Infine, a un minuto dal termine, il colpo di grazia di Krkic.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati