Il sindaco: a Corleone sede distaccata agenzia beni confiscati

Corleone. Il sindaco di Corleone Nino Iannazzo ha scritto al ministro dell'Interno, Roberto Maroni, per proporre l'istituzione di una sede distaccata dell'agenzia per i beni confiscati nel paese del palermitano.   "Considerato che Corleone è proprio il paese dove tutti i beni confiscati vengono utilizzati - afferma il sindaco - sarebbe un segnale importante individuare qui una sede distaccata dell'agenzia, in considerazione del fatto che proprio in Sicilia é confiscato il maggior numero di beni in Italia”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati