Arrestato a Catania un cugino del boss Santapaola

CATANIA. Salvatore Amato, di 55 anni, cugino del boss detenuto Nitto Santapaola e ritenuto elemento di cosa nostra catanese che fa capo alla famiglia Santapaola, è stato arrestato dai carabinieri a Catania. I militari hanno eseguito nei suoi confronti un ordine di esecuzione della carcerazione per una pena residua di cinque anni e un mese di reclusione dopo che il 15 marzo scorso la Procura Generale presso la Corte di Appello di Catania ha rigettato un ricorso presentato dai suoi difensori. Amato è stato rinchiuso nel carcere di Bicocca.
Salvatore Amato era stato arrestato nell'ottobre dello scorso anno perché aveva violato gli obblighi della sorveglianza speciale dopo essere stato sorpreso dai carabinieri alla guida di un motoveicolo sebbene privo della patente di guida.
Amato in passato era stato arrestato con l'accusa di associazione mafiosa dai carabinieri nell'ambito dell'operazione denominata "Plutone" perché ritenuto inserito a pieno titolo nella frangia 'militare' del clan che opera nel quartiere Borgo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati