Prostituta sudamericana uccisa in casa a La Spezia

LA SPEZIA. Una prostituta sudamericana quarantenne è stata trovata uccisa, con la testa fracassata, nella sua abitazione alla Spezia. Il cadavere è stato rinvenuto da un amico, che ha chiamato il 118. I soccorritori, resisi conto che si trattava di una morte violenta, hanno avvertito i poliziotti della Squadra mobile.
La donna, Aparecida Perpetua Da Silva, secondo le prime indagini della Polizia, era solita ricevere uomini in casa. Aveva una relazione sentimentale con un uomo, uno spezzino, che  era a conoscenza della sua attività. Proprio lui, avendola cercata invano a lungo al telefonino, si è recato nella notte alla sua abitazione e l'ha trovata senza vita.
L'episodio è avvenuto in via Monfalcone, in un appartamento al piano ammezzato di una palazzina del quartiere di Rebocco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati