Palermo, i "cenciaioli" sul tetto della Cattedrale

Protesta dei dipendenti di due cooperative che si occupano della raccolta e dello smaltimento di rifiuti speciali. Chiedono un riconoscimento formale al Comune

Palermo. Una quindicina di "cenciaioli", come vengono definiti i dipendenti di due cooperative che si occupano della raccolta e dello smaltimento di rifiuti speciali a Palermo, sono saliti questa mattina sul tetto della Cattedrale.
I lavoratori, dopo avere formato le due cooperative L'ambiente e l'Apas, sollecitano da mesi un riconoscimento formale da parte del Comune. In passato avevano attuato altre forme di protesta, sfociate anche nell'intervento della polizia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati