Da oggi targhe alterne in tutta la città

Per far rispettare i divieti schierati oltre 200 vigili e piazzati 160 cartelli in strada. Così come in tutti i giorni con data dispari, potranno circolare solo le vetture con targa dispari

Palermo. Da oggi targhe alterne in quasi tutta la città: dalle 9 in vigore l’ordinanza che estende il provvedimento finora valido solo in centro. Per far rispettare i divieti schierati oltre 200 vigili e piazzati 160 cartelli in strada. Oggi, così come in tutti i giorni con data dispari, potranno circolare solo le auto con targa dispari. Nei giorni con data pari toccherà alle auto con targa pari. I limiti saranno validi dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20. Sabato, domenica e festivi sono esclusi dal provvedimento. Nessun divieto nelle strade di Mondello, Sferracavallo e nella zona tra Bonagia e Cruillas.
Potranno circolare ovunque le auto euro 4 e 5 o a metano, bici e moto a 4 tempi. Il comandante della polizia municipale Serafino Di Peri annuncia «oltre 200 vigili in strada: 110 al mattino e 100 nel pomeriggio. Il trenta per cento in più rispetto al solito». Per i trasgressori multa di 78 euro. Piazzati dall’Amat 160 cartelli di divieto con una spesa di 26 mila euro. Per il sindaco Diego Cammarata «se ciascuno si atterrà all’ordinanza ridurremo lo smog». L’assessore comunale al Traffico, Francesco Scoma sottolinea: «Le fasce orarie sono state scelte per venire incontro al maggior numero di esigenze».
Percorribili anche le vie di accesso ai parcheggi indicati in cartina. Potranno circolare ovunque poi diverse categorie, tra cui medici e veterinari per visite urgenti, malati gravi per terapie indifferibili come dialisi e chemioterapia, disabili per comprovate esigenze sanitarie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati