Ordigno bellico a Roma, evacuati 4 mila abitanti

Roma. Sono cominciate le operazioni di sgombero di circa 4 mila abitanti della zona Tiburtina interessata dal disinnesco dell'ordigno bellico trovato all'interno dei cantieri della nuova stazione ferroviaria.
I 200 volontari della Protezione civile e i 140 vigili urbani stanno controllando, casa per casa, nell'area di 300 metri attorno al luogo del ritrovamento per accertarsi che nelle abitazioni non sia rimasto nessuno.
Gli abitanti, infatti, sono stati preallertati: è stato comunicato di allontanarsi dalle case entro le 9,30 lasciando le porte interne e i vetri di finestre e balconi aperti. Poi la zona verrà chiusa al traffico fino al termine delle operazioni di disinnesco, approssimativamente per le 13.30.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati