Palermo, nasconde il bottino nel passeggino della figlia: arrestata coppia

A finire in manette Simone Mazza e Stefania Billeci. Tra la merce rubata anche della mortadella e bottiglie di liquore

Palermo. Il passeggino della loro bambina, di appena 7 mesi, era il rifugio segreto per cercare di mettere a segno un furto passando inosservati. E’ successo a Palermo e a finire in manette è stata una coppia che ha tentato di rubare della merce per circa 200 euro da un supermercato del capoluogo. I due, Simone Mazza e Stefania Billeci, entrambi di 31 anni, avevano indebitamente preso dagli scaffali del punto vendita GS di via Tommaso Aversa, alcune buste di mortadella ed altri alimentari, insieme anche a diverse bottiglie di liquore. Nella speranza di non essere notata, la coppia ha nascosto le confezioni rubate nel passeggino della figlia, ma è stata comunque sorpresa dai carabinieri e arrestata con l’accusa di furto aggravato. Tutta la merce sottratta dal supermercato è stata trovata nella carrozzina della neonata mentre i due, dopo la convalida dell’arresto, sono stati rimessi in libertà.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati