Corso per stagisti: sospeso anche bando per i docenti

Il blocco dopo lo stop all'assegnazione dei mille tirocini da 500 euro al mese per un anno. Ressa davanti agli uffici, intervenuta anche la Digos. Il Pd attacca: "Scarsa trasparenza"

Palermo. E' ancora bufera per la società regionale Italia Lavoro Sicilia spa. Dopo la sospensione del bando che doveva assegnare mille tirocini da 500 euro al mese per un anno, dall’assessorato alle Politiche sociali arriva un altro stop: ad essere bloccata, questa volta, la selezione di 106 tutor, orientatori e docenti che avrebbero dovuto insegnare per un anno e che sarebbero stati inquadrati con contratti nel settore formazione professionale. Anche in questo caso, si tratta di un bando pubblicizzato soltanto attraverso alcuni siti internet e le cui selezioni erano aperte dal 4 al 17 marzo. Una scelta, quella della nuova sospension, che ha scatenato le ire delle centinaia di persone che ieri mattina erano arrivate davanti agli uffici di Italia Lavoro Sicilia spa in via Principe di Belmonte e in quelli dell’assessorato in via Trinacria per presentare le loro domande di selezione. Ire che presto si sono trasformate in ressa, costringendo la Digos ad intervenire. L’intera operazione di sospensione congela, così, tutto il cosiddetto progetto Open destinato a disoccupati, ex tossicodipendenti, ex alcolisti ed ex detenuti. Una manovra, anche per questa seconda volta, scaturita dai dubbi avanzati dal Pd che parla di “sospetti di scarsa trasparenza”. Maggiori dettagli si possono leggere nell’edizione cartacea del Giornale di Sicilia oggi in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati