Truffa, avvisi di garanzia per 23 dirigenti dell'Atm di Messina

L'inchiesta ruota attorno agli straordinari e ai 'premi corsa' ottenuti dai dipendenti tra il 2003 ed il 2009. Gli incentivi, frutto di un accordo sindacale ratificato dal Consiglio d'amministrazione, sarebbero, secondo le indagini, troppi e ingiustificati

Messina. La Procura di Messina ha emesso 23  avvisi di garanzia nei confronti di dirigenti e capi area   dell'Atm, l'azienda di trasporti di Messina accusati di  associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata.  L'inchiesta ruota attorno agli straordinari e ai 'premi corsa'  ottenuti dai dipendenti tra il 2003 ed il 2009. Gli incentivi, frutto di un accordo sindacale ratificato dal  Consiglio d'amministrazione, sarebbero, secondo le indagini,  troppi e ingiustificati. A permetterli, secondo quanto emerge  dall'inchiesta, sarebbero stati i dirigenti e i capi-area  dell'azienda.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati