Berlusconi: "Liste, stanno tentando una porcheria"

Il presidente del consiglio attacca ancora l'opposizione dopo il caos del Lazio. "Noi non abbiamo alcuna responsabilità, la sinistra vuole vincere senza avversari"

Roma. "Stanno tentando di fare una grande porcheria". Lo afferma il premier Silvio Berlusconi, nel corso di una manifestazione elettorale con il Pdl Lazio. Il caos delle liste elettorali "non é un caso ma mi sembra un disegno molto ben pensato", dice il presidente del consiglio, ricostruendo l'esclusione delle liste del Pdl in Lazio e Lombardia per le elezioni regionali. "I responsabili del partito non hanno nessuna responsabilità per quello che è accaduto - ha detto il premier - li ho interrogati per ore ma anche tra di noi hanno fatto passare l'idea che abbiamo fatto un pasticcio ma non è così. Abbiamo presentato liste in tutta Italia e non abbiamo avuto problemi ma, guarda caso, proprio nelle due situazioni più importanti c'é stato qualche problema". E' il colmo l'atteggiamento di questa magistratura, di questa sinistra e di questi giornali che hanno messo in bocca delle parole al presidente del Consiglio contro i nostri uomini che io non ho mai pronunciato. E' una vergogna.La sinistra e la sua mano giudiziaria non hanno perso il vizio". "Vogliono vincere senza avversari".  "La sinistra non vuole l'immigrazione ma vuole una vera e propria invasione così pensa di poter cambiare la bilancia elettorale che ci vede vincenti" , dice ancora il premieri, concludendo che "dopo il voto faremo la grande riforma della Giustizia" e sarà anche una riforma costituzionale. Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi durante un comizio a Roma

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati