Smentito il rilascio della moglie di Cicala: è giallo

Lo riferisce una fonte vicina alla presidenza del Burkina Faso. L'ostaggio italiano, contrariamente a quanto era stato anticipato da fonti diplomatiche, è ancora nelle mani dell'Aqmi, il gruppo di Al Qaida per il Maghreb

Bamako. Philomene Cicala è ancora nelle mani dei sequestratori. Lo riferisce una fonte vicina alla presidenza del Burkina Faso. L'ostaggio italiano, contrariamente a quanto era stato anticipato da fonti diplomatiche, è ancora - hanno spiegato fonti vicine alla presidenza del Burkina Faso - nelle mani dell'Aqmi, il gruppo di Al Qaida per il Maghreb. Il rilascio di Philomene, rapita con il marito Sergio Cicala nel dicembre scorso in Mauritania, era stato rilanciato stamattina da alcune notizie provenienti da Bamako che indicavano la donna in prossimità di essere liberata insieme alla cooperante spagnola, Alicia Gamez, il cui rilascio è stato poi confermato dal vicepremier spagnolo

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati