Palermo, ha taciuto gli abusi sui suoi figli: arrestata

Le vittime sono quattro bambini di meno di dieci anni violentati dai fratelli della donna condannata a 2 anni e 4 mesi

Palermo. E’ stata arrestata dagli agenti della polizia con l'accusa di avere tenuto nascosti i terribili abusi sessuali subiti dai quattro figli, tutti con meno di 10 anni, ad opera degli zii materni. A finire in manette una donna di 43 anni di San Giuseppe Iato, in provincia di Palermo. L'ordine di esecuzione per la carcerazione è stato emesso dalla procura generale presso la Corte d'Appello di Palermo. La donna deve espiare la condanna definitiva di 2 anni e 4 mesi di reclusione. Gli abusi sarebbero avvenuti fino al giugno del 2002. Le indagini vennero avviate dalla squadra mobile del capoluogo dopo diverse segnalazioni arrivate dai servizi sociali. Così, emerse una storia di abusi sessuali subiti dai quattro bambini "nel più assoluto silenzio dei genitori - spiega la polizia - che, non solo non avevano impedito gli incontri con i piccoli ma anzi li avevano agevolati, lasciando da soli i figli senza esercitare alcuna vigilanza". Le quattro piccole vittime furono ascoltate alla presenza di psicologi e solo dopo tempo hanno confermato le accuse che adesso hanno portato ad una condanna definitiva della madre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati