"Furti nel Palermitano": arrestato il figlio del boss Vitale

Il ragazzo, ancora minorenne, è accusato di essere l'ultimo componente di una banda di rapinatori già sgominata a febbraio

Partinico. Il figlio del boss ergastolano Vito Vitale, ancora minorenne, è stato arrestato dai carabinieri del gruppo di Monreale e portato in una comunità. E' accusato di essere l'ultimo componente della banda di rapinatori che era stata sgominata lo scorso 17 febbraio, di cui facevano parte Leonardo Vitale, 23 anni, altro figlio di Vito, Roberto Rizzo, 35 anni di Partinico, e Domenico Parra, 29 anni di Borgetto. La rapina era avvenuta l'11 giugno scorso. La vittima era un agricoltore del luogo a cui è stato rubato un trattore poi ritrovato in contrada Billemi. La banda aveva colpito anche a Trappeto, in provincia di Palermo, rubando dall'abitazione di un pensionato oggetti d'oro, buoni fruttiferi postali e un televisore Lcd da 50 pollici

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati