Robert Pattinson: "Mi sento come un animale allo zoo"

L'attore di Twilight si confida al Time e afferma di essere a disagio per i continui flash a cui è sottoposto

Sicilia, Società

Los Angeles. Robert Pattinson si sente come un animale allo zoo. E' quanto ha affermato la star della saga di "Twilight" in un'intervista per il Time. Il bell'attore si sente a disagio per i continui appostamenti dei paparazzi che lo fotografano in ogni suo movimento. "E' intimidatorio, sì. Ciò che realmente non mi piace è la quantità di foto che mi scattano ogni giorno, in ogni mio movimento: quando vado a cena fuori, per esempio. Mi sento trattato come un animale". L'attore inoltre afferma che è contento di farsi fotografare ma solo quando gli è stato chiesto il suo permesso. La fama avrebbe potuto farlo impazzire se non fosse stato con i piedi per terra: "Se si ha uno scopo nella vita, tutto diventa più facile. Se io non ne avessi avuto nessuno la fama mi avrebbe potuto fare impazzire. Ma dopo il primo film di Twilight, ho capito che avevo un lavoro".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati