Fragalà, un nuovo indagato: torna l'ipotesi di mafia

Sequestrato lo scooter del sospettato. L'uomo, secondo precedenti inchieste che l'hanno coinvolto, sarebbe legato agli ambienti di Cosa Nostra

Palermo. I carabinieri hanno sequestrato, oltre ad alcuni indumenti, lo scooter del nuovo indagato per l'omicidio dell'avvocato Enzo Fragalà. Il mezzo verrà inviato al Ris di Messina per accertare eventuali tracce di sangue della vittima. Lo scooter, infatti, potrebbe essere stato usato dall'indagato per fuggire subito dopo l'omicidio. Il nuovo sospettato, cui verrà notificato nel pomeriggio un avviso di garanzia, sarebbe legato ad alcune famiglie di Cosa Nostra. L’uomo nei giorni scorsi ha subito una perquisizione. Con questa nuova pista, dunque, l’ipotesi di mafia riprende quota, ma maggiori dettagli si possono leggere nell'edizione cartacea del Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati