Termini, riaperti oggi i cancelli della Fiat per i cassaintegrati

Dopo due settimane tornano a lavoro trentamila dipendenti. Insieme ai termitani anche i lavoratori degli stabilimenti di Mirafiori, Melfi, Cassino e Sevel

Termini Imerese. Tornano a lavoro i dipendenti della Fiat Auto di Termini Imerese dopo due settimane di cassa integrazione. L'attività è ripresa oggi per trentamila dipendenti negli stabilimenti italiani di Mirafiori, Melfi, Cassino, Sevel e Termini Imerese, appunto. E' stato prolungato di una settimana il fermo della produzione, invece, a Pomigliano, dove si fa cassa integrazione straordinaria. Intanto, per conoscere le strategie della Fiat bisognerà attendere ancora un mese e mezzo. Il Lingotto infatti ha "da tempo annunciato che il 21 aprile 2010 presenterà il proprio Piano Strategico per il periodo 2010-2014".  Nella nota si è anche letto che "oltre a fornire al mercato i target economico-finanziari di ciascun settore, renderà pubbliche le direttrici lungo le quali si muoverà lo sviluppo strategico e il posizionamento di ciascuno dei suoi business e del Gruppo. Le eventuali decisioni che dovessero essere conseguenti alla realizzazione del Piano strategico saranno adottate dagli organi sociali e comunicate al mercato secondo quanto previsto dalla normativa". Oggi, Mitsubishi Motors annuncia la firma con Psa Peugeot Citroen nel settore dell'auto elettrica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati